Subversion and reconstruction of the detective novel: a reading of Leonardo Sciascia’s Todo Modo

  • A Poeti

Abstract

Nella lettura che si fa del terzo romanzo poliziesco di Sciascia, lo si scompone per dimostrare come l’autore intenzionalmente sovverte, manipola e rielabora la tecnica e gli elementi che costituiscono il ‘giallo’ come genere. Nel contempo si cerca di decifrare la pletora di citazioni pittoriche e letterarie che s’intrecciano nella trama di questo romanzo teologico, scritto sotto forma di giallo ‘metafisico’ senza soluzione, se non quella che vuole attribuirgli il lettore fattosi investigatore. Si propone inoltre una ricomposizione del puzzle, di modo che ne emerga la posizione intellettuale, religiosa e politica dell’autore di fronte al conflitto individuo-potere.
Published
2015-01-27
Section
Articles

Journal Identifiers


eISSN: 2225-7039
print ISSN: 1012-2338