PROMOTING ACCESS TO AFRICAN RESEARCH

Italian Studies in Southern Africa/Studi d'Italianistica nell'Africa Australe

Log in or Register to get access to full text downloads.

Remember me or Register



Tradition and progress, future and past in the novels of Maria Messina

LG Raffaelli

Abstract


Maria Messina scrisse i suoi romanzi tra il 1920 e il 1928, quando il fascismo aveva troncato l’emancipazione femminile e rinforzato le strutture patriarcali. I suoi personaggi femminili rispecchiano i conflitti dell’epoca, divisi tra i richiami contrastanti della tradizione e del progresso, di passato e futuro. Nei primi romanzi le donne sono sottomesse, accettano e perpetuano l’autorità maschile. Negli ultimi romanzi, invece, sono più forti e decise nella ricerca dell’autonomia. La difficoltà di opporsi alle norme socio-culturali si manifesta nel frequente ritorno alla convenzione o nell’obliterazione di sé. Questo ritratto dell’abbietta condizione femminile è un’accusa implicita ma forte della società dell’epoca.



http://dx.doi.org/10.4314/issa.v22i1.43922
AJOL African Journals Online