The superfluous and the missing metaphor in il postino

  • R Lampugnani

Abstract

Partendo dallo spunto di Jeanne-Marie Clerc, che propone un metodo sociocritico per analizzare la riduzione di testi letterari per lo schermo, questo saggio vuole esaminare il film Il postino di Michael Radford per stabilire in che modo è riuscito o meno a superare i problemi di interpretazione e ritrascrizione degli elementi stilistici e culturali presenti nel testo originale. Una lettura attenta dei due testi dimostra che il regista non è riuscito a ricreare un contesto socio-culturale e politico nell’ambiente italiano coerente come l’originale, per cui alcune immagini e metafore risultano incoerenti e superflue.
Section
Articles

Journal Identifiers


eISSN: 2225-7039
print ISSN: 1012-2338