The Loneliness of Two Long-distance Rationalists: Gellner and Bassani

  • W Snyman University of Cape Town

Abstract

Questo articolo è un’indagine di quanto gli scritti del noto sociologo, antropologo, storico e filosofo Ernest Gellner (1925-1995) si prestino come strumento critico per i testi letterari in genere, e due testi di Giorgio Bassani (1916-2000) in particolare: Gli occhiali d’oro e Il giardino dei Finzi-Contini.
Section
Articles

Journal Identifiers


eISSN: 2225-7039
print ISSN: 1012-2338